Affettatrice Berkel modello A

Affettatrice Berkel modello A

 

L'affettatrice Berkel modello A è il primo modello costruito da Wilhelmus Adrianus van Berkel e brevettato in Germania ( Deutsches Reichs Patente ),come del resto è successo nei primissimi modelli prodotti, come la Berkel modello B e la Berkel modello C. L'affettatrice Berkel modello A utilizza una lama di 350 mm. di diametro che è fissata sulla spalla della macchina – L’affettatrice Berkel modello A a differenza delle successive macchine prodotte non vi è alcuna separazione tra la macchina e il piedistallo poichè è un corpo unico, dove nei quattro punti di appoggio si scindono collegamenti e fissaggi dei vari supporti, della coppia conica e degli ingranaggi per il movimento delle varie catene. L'affettatrice è lunga 910 mm. larga 830 mm. alta 1.280 mm.- Necessita di uno spazio di appoggio di 780 mm. x 675 mm. Dove in origine veniva prodotta con due assi di legno fissate alla parte inferiore che servivano per tenere bilanciata la macchina e faciltare le operazioni di spostamento sul pavimento per la pulizia. La vite senza fine che serve per lo spostamento del piatto dove è fissato il prodotto da tagliare è posta nella parte centrale e inferiore del carrello dell'affettatrice. L’affettatrice Berkel modello A ha una regolazione per lo spessore della fetta a 8 posizioni fissata sulla parte destra della macchina ed ha una forma ad arco, ed è completamente sprovvista di qualunque sistema per l'affilatura della lama. L'affettatrice Berkel modello A era prodotta nel solo colore rosso e le parti metalliche venivano originariamente nichelate. Attualmente rimane la più rara affettatrice prodotta nel periodo storico dalla famosa casa costruttrice di Rotterdam " Van Berkel's Patent " da molti chiamta la numero " Uno " e la più ambita dai collezionisti di queste opere d'arte di impareggiabile bellezza, che sono diventate il sogno nel cassetto di molte persone in tutto il mondo.

 

THE WORLD'S BEST SLICERS.
Sinonimo di qualità eccelenza e perfezione